A couple of days ago I took a cold, rainy walk in La Mandria, the park home to the royal apartments of Venaria. Despite the weather, I wanted to capture the soul of the old crumbling buildings and bring out their story.

Un paio di giorni fa ho fatto una fredda, piovosa passeggiata alla Mandria, il parco con gli appartamenti reali di Venaria. Nonostante il tempo, volevo catturare l’anima dei vecchi edifici e mostrare la loro storia.

It wasn’t long before I fell in love with the murky fog and the muddy grounds, which added some lovely depth to my photographs.

Non ci ho messo tanto per scoprire che mi ero innamorata della spessa nebbia e dei terreni fangosi, che hanno aggiunto una certa profondità molto piacevole alle mie fotografie. 

Restoration work continues, so who knows how long these buildings will exist in this state of deterioration.

Il lavoro di restauro continua, quindi chi sa per quanto tempo questi edifici rimarranno in questo stato.

La Mandria was used as a hunting reserve since the 16th century; even today, boars and deer (among other wildlife) still call it home! In the 18th century, it was graced with the presence of Victor Amadeus II of Savoy who then commissioned the royal stables.

La Mandria è stata usata come zona di caccia dal 16° secolo; ancora oggi ci sono cinghiali e cervi che abitano questi boschi. Nel 18° secolo, Vittorio Amedeo II di Savoia ha fatto costruire le stalle reali.  

I made a friend! :)

I made a friend! :)

In 1860 Vittorio Emmanuel ordered the enlargement of the village which existed on the grounds, turning it into a type of castle with three inner courtyards. It became a private residence for the king and his wife.

Nel 1860 Vittorio Emanuele ordinò  l’ampliamento del villaggio già esistente, trasformandolo in un Castello-Borgo con tre cortili interni. Divenne una residenza privata per il re e sua moglie.

Between September 1943 and April 1945 the forests of La Mandria welcomed the partisan forces who fought against the Nazi oppression for freedom. In 1978 it became a regional park, and one of the largest walled parks in Europe. It has a surface area of 3,000 hectares and is encircled by a wall spanning 35km.

Dal settembre 1943 all’aprile 1945 questi boschi della Mandria accolsero le forze partigiane combattenti per la libertà insorte contro l’oppressione Nazista e Fascista. Nel 1978 la tenuta venne ceduta alla Regione Piemonte e divenne Parco Regionale, uno fra i piu' grandi parchi recintati d'Europa. La superficie è di circa 3,000 ettari ed il muro che lo circonda è lungo circa 35 km.

Today, apart from the vast forest, you can find paved bike and running trails, the stables that are still in use, the royal apartments, a small market, the galleries, an old school house, a couple villas and much more.

Oggi, oltre ai boschi molto estesi, si possono trovare strade e sentieri percorribili a piedi e in bici, ci sono allevamenti di cavalli e maneggi attivi, i vecchi appartamenti reali, un piccolo mercato, gallerie, vecchi edifici scolastici, alcune cascine, e molto altro.

For more information about La Mandria and Venaria you can check out their website by clicking on the link Here!  :)   

Per maggiori informazioni sulla Mandria e Venaria si puo' visitare il sito cliccando sul link QUI!

10 Comments

Privacy Policy